About

L’ennesimo blog sui libri, ma se ne sentiva davvero il bisogno? No, forse no.
O forse magari sì, why not?

Il dilemma del porcospino, da cui il nome del blog, è una parabola di Schopenhauer, secondo la quale:

7e00cfc737d172c70873e9cf02ecd0baAlcuni porcospini, in una fredda giornata d’inverno, si strinsero vicini, vicini, per proteggersi, col calore reciproco, dal rimanere assiderati. Ben presto, però, sentirono le spine reciproche; il dolore li costrinse ad allontanarsi di nuovo l’uno dall’altro. Quando poi il bisogno di riscaldarsi li portò nuovamente a stare insieme, si ripeté quell’altro malanno; di modo che venivano sballottati avanti e indietro fra due mali. finché non ebbero trovato una moderata distanza reciproca, che rappresentava per loro la migliore posizione.
Così il bisogno di società, che scaturisce dal vuoto e dalla monotonia della propria interiorità, spinge gli uomini l’uno verso l’altro; le loro molteplici repellenti qualità e i loro difetti insopportabili, però, li respingono di nuovo l’uno lontano dall’altro. La distanza media, che essi riescono finalmente a trovare e grazie alla quale è possibile una coesistenza, si trova nella cortesia e nelle buone maniere.
A colui che non mantiene quella distanza, si dice in Inghilterra:
keep your distance! − Con essa il bisogno del calore reciproco è soddisfatto in modo incompleto, in compenso però non si soffre delle spine altrui. − Colui, però, che possiede molto calore interno preferisce rinunciare alla società, per non dare né ricevere sensazioni sgradevoli. ”.

Il succo? Siamo tutti molto diversi, ma siamo anche molto simili; pertanto, ci saranno quelli che non amano leggere ( Folli! Cosa vi perdete! ), ci saranno quelli che invece ADORANO leggere, ma non tutti avranno gli stessi gusti. Siamo tutti diversi ma siamo tutti uguali, appunto.
Così, in questo piccolo grande mondo di porcospini umani, cosa, meglio di un buon libro, riesce a scaldarci dentro e a farci sentire più uniti?
La lettura, un’esperienza così personale e profonda, frappone quella giusta distanza tra la nostra interiorità e l’universo che ci circonda, rendendoci liberi di gioire – come e quando vogliamo – del nostro diritto alla solitudine; ma leggere aiuta anche a comprenderci gli uni con gli altri, ad avvicinarci, a spartire pareri e idee che resterebbero altrimenti seppellite dentro noi stessi.

Lo scopo di questo blog, che è  puramente amatoriale, è quello di condividere e scambiare pensieri, trovare spunti e scoprire nuovi orizzonti letterari, ma tengo a specificare che nelle mie recensioni/analisi/sproloqui è possibile trovare spoiler.
Detto questo, porcospini, ritirate gli aculei e buona lettura!

Se volete seguirmi anche su Facebook, potete farlo cliccando il link qui sotto:

https://www.facebook.com/pages/Il-dilemma-del-porcospino/731875150212449

18 thoughts on “About

  1. amo i libri fin da bimba che addirittura sognavo di avere una piccola biblioteca tutta mia e andavo per librerie e mercatini a cercare i libri anche più vecchi ma con i titoli e con le copertine che mi chiamassero . Allora li prendevo tra le mani e li sfioravo appena tra le pagine e aspettavo quell’emozione che ti dice: è quello giusto e ogni volta me ne portavo via almeno uno e ancora oggi è così. Tornerò 🙂

    Mi piace

  2. Sto terminando la lettura di Norwegian Wood, ho appena fatto un salto su aNobii per cercare di capire cosa piacesse tanto di questo romanzo, che a me non ha lasciato nulla se non irritazione. Da lì ho notato il tuo giudizio e sono arrivata al tuo blog. Mi mancano circa 50 pagine, ma per ora non posso che darti ragione…

    Mi piace

    1. Già solo per questo ti adoro *-*
      Apparte gli scherzi, son davvero contenta di non essere l’unica a non trovarlo all’altezza della sua fama (cominciavo a pensare di avere qualche problema io!).

      Ps. Vorrei seguirti anch’io ma ho visto che sei su blogger e nn ho idea di come fare (sono leggermente una frana). Se per caso lo sai fammelo sapere; nel frattempo cerco di ingegnarmi per arrivarci da sola..

      Mi piace

  3. Complimenti, davvero. E’ sempre interessante trovare qualcuno che condivida la tua stessa passione. Anch’io recensisco libri nel blog Testuali Parole, se ti va facci un salto; d’altronde l’amore per i libri pare lo stesso.
    Complimenti ancora e buona giornata!

    Mi piace

    1. Grazie per il tuo commento e i complimenti!
      Ho sbirciato di sfuggita il tuo blog ma mi sembra molto valido, quindi mi sono subito aggiunta ai followers 🙂
      Bello, perchè possiamo consigliarci a vicenda e trarre spunto l’una dall’altra per le nostre letture.
      Ancora grazie e buona giornata anche a te!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...